PopHistory a Play2022

Torna anche a Play2022 l’appuntamento con “La storia in gioco”
Conferenza Annuale su Gioco e Public History

PopHistory sarà presente con i suoi soci Igor Pizzirusso (che coordinerà la giornata e intervisterà Gabriele Mari), Giorgio Uberti, GianLuca Gonzato e Lorenzo De Marchi (che presenteranno alcuni case studies).

Il rapporto dei giochi con la Storia è complesso e offre svariati spunti di riflessione, dalla narrazione che si costruisce al suo interno, alle nozioni che è in grado di trasmettere, all’interesse per il tema trattato che inevitabilmente il gioco suscita nei giocatori, fino all’idea del gioco stesso come interpretazione e fonte storica.

Nel secondo appuntamento con “La Storia in Gioco” a Play, abbiamo deciso di partire mettendo insieme alcune diverse esperienze portate da creatori e sviluppatori di giochi e videogiochi, allo scopo di capire qual è l’approccio di chi progetta e crea materialmente un prodotto ludico al cui interno è inserita la storicità; in seconda battuta rifletteremo su alcuni casi emblematici in cui il gioco può essere interessante, equivoco e a volte persino inconsapevole veicolo di nozioni storiche; infine daremo spazio ad alcune nuove produzioni ludiche, con la possibilità di provarle in prima persona durante la successiva sessione di playtest.

PROGRAMMA

Ore 10: apertura con saluti –> 5 min

Ore 10e05: Mirco Zanoni intervista Volko Ruhnke –> 25 min

Ore 10e30: Interviste a designer/developer –> 1 ora

10e30: Julian Palmarin intervista BlackMill
10e50: Stefano Caselli intervista LKA
11e05: Igor Pizzirusso intervista Gabriele Mari 
11e20: Glauco Babini intervista Paolo Mori

Ore 11e35: pausa caffè –> 10 min

Ore 11e45: Casi studio –> 1 ora

Ore 11e45: Julian Palmarin, Gian Luca Gonzato e Lorenzo De Marchi – Battlefield 1 
Ore 12: Igor Pizzirusso e Edoardo Lombardi – The Witcher 3
Ore 12e15: Giorgio Uberti – Radetzky
Ore 12e30: Renzo Repetti – Westphalia

Ore 12e45: Presentazione di Torino 1969 – La battaglia di corso Traiano con Giaime Alonge, Riccardo Fassone e gli studenti del Laboratorio interdisciplinare del DAMS di Torino  –> 15 minuti

Ore 13: dibattito –> 30 minuti

PARTITE DIMOSTRATIVE

Al termine del convegno, a partire dalle ore 14:30, nella Balconata di Sala 100 saranno condotte sessioni demo (accessibili liberamente) dei seguenti giochi storici, a cura degli organizzatori del convegno:
Una vittoria impossibile presentato da Paolo Mori
– Torino 1969 – La battaglia di corso Traiano presentato dagli studenti di Giaime Alonge e Riccardo Fassone
Memorie Coloniali presentato da Luca Baldini
Westphalia presentato da Renzo Repetti
Repubblica Ribelle presentato da Glauco Babini

Evento patrocinato dal Game Science Research Center e dall’Associazione Italiana di Public History.